Biblioterapia e Il Circo della Farfalla: filosofia della narrazione e albi illustrati

diretta fb circodellafarfalla

Ieri, venerdì 24 marzo, si è tenuta la diretta Facebook con Il Circo della Farfalla. Sono un ente di Formazione e Consulenza Pedagogica con sede a Verona e attivo su tutto il territorio nazionale.

Accompagnano realtà educative, professionisti del settore e genitori attraverso percorsi di Formazione Esperienziale, Supervisione Pedagogica e Sostegno alla Genitorialità con paradigmi pedagogici innovativi e un’attenzione sempre rivolta a tre principi fondamentali: Qualità, Professionalità e Cura.

Queste tre parole chiave sono anche quelle in cui io mi identifico e sono da sempre la direzione che mi guida. Intorno a quelle parole, con grande sintonia, io e Francesca abbiamo dialogato.

Ho conosciuto Francesca qualche tempo fa e da sempre seguo Il Circo della Farfalla. Dopo averli contattati sono stata accolta proprio da lei. Un incontro pieno di soddisfazione e di ascolto autentico, su chi sono, su quello che faccio e quello che avremmo potuto fare assieme. Quell’incontro è stato già un punto di partenza per stimolarmi nel proseguire il mio percorso, anche come libera professionista.

Il sostegno ricevuto si è dimostrato anche durante la diretta di ieri, dove altri professionisti hanno potuto interagire con entrambe e il tempo è volato senza rendercene conto.

Questi momenti sono importanti, soprattutto in un periodo come questo, dove mi trovo quasi ogni giorno a riflettere sul mio operato. La qualità che offro è peculiare e molto attenta, tuttavia sembra non bastare; anzi la moltitudine di offerta nell’ambito narrativo ed educativo non permette un discernimento dettato da intenzione vera e propria da parte degli utenti. Ultimamente, spesso, faccio fatica a capire come proporre le mie attività e coinvolgere i possibili fruitori interessati. Far comprendere il mio lavoro non è semplice, è dettato da tanto studio e ricerca continua, perché spesso inconsapevolmente si fanno cose molto buone, ma è importante aver chiaro il metodo che muove le proprie azioni.

Nel mio ambito è importante stare con le persone, ma è altrettanto importante approfondire e strutturare una base scientifica. L’educazione degli altri è un processo delicato che va accompagnato con prudenza. La pratica necessita di scientificità affinché la teoria possa essere costantemente confrontata con un dato reale, che si evolve attraverso prove ed errori, avendo sempre ben chiaro la propria intuizione e direzione. Il proprio lavoro non va mosso dall’improvvisazione, semmai deve essere costantemente verificato, per mantenere quella qualità di cui si parlava all’inizio.

Nel mese di aprile verrà proposto un webinar attraverso il portale del Circo della Farfalla e tratterà proprio l’utilizzo biblioterapeutico degli albi illustrati con gli adulti, oltretutto anche in base alle suggestioni degli ascoltatori della diretta abbiamo pensato di fornire una proposta rivolta a target specifici: una formazione utile in più ambiti, principalmente i tre di cui sono maggiormente esperta, ossia una biblioterapia in ambito sanitario per il gli operatori, una biblioterapia formativa-integrativa per insegnanti e bibliotecari, e infine una biblioterapia che possa rivolgersi a degli adulti specifici, ossia anziani con disabilità acquisita che vivono in centri diurni o centri occupazionali.

Per aggiornamenti sulle prossime attività potete scrivermi direttamente o rimanere aggiornati sui canali del Circo della Farfalla, dove saranno pubblicati i prossimi appuntamenti a cui prenderò parte.

Condividi

Arte e disabilità

Domenica scorsa sono stata al Museo Diocesano di Milano, presso il quale c’è una mostra fotografica temporanea dal titolo “Divine creature”, la bellezza che trasfigura

leggi

Filosofia della comunicazione

Nei miei anni di formazione ed esperienza lavorativa ho riflettuto molto sulla definizione da dare al contenitore del mio operato. Già il fatto che oggi

leggi

Salute o ben-essere: quale rinascita?

La parola salute proviene dal latino “salus“, che letteralmente può tradursi in salvezza, incolumità e integrità. Infatti, l’etimologia della parola sta a indicare proprio uno stato

leggi